Un lavoro del laboratorio MITEL

L'altro giorno su Messaggero Veneto (Tumori, progetto per migliorare i trattamenti: “Patos”consente di segnalare on-line i disturbi causati dalle terapie) e Gazzettino (Tumori, filo diretto paziente-ospedale) sono apparsi due articoli su un progetto che ha visto il Laboratorio di Informatica Medica, Telemedicina ed eSanità del Dip. di Matematica e Informatica collaborare con il Dipartimento di Oncologia dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria. Si tratta di un'applicazione web che permette al paziente oncologico di comunicare direttamente da casa l'insorgenza di tossicità dovute al trattamento, la cui parte informatica è stata, in fase preliminare, l'oggetto della tesi di Monica Noselli e poi, nella sua veste definitiva, della tesi specialistica di Ivan De Momi. I risultati preliminari sono stati presentati in questi giorni al congresso nazionale di Oncologia.
Mercoledì 15 Ottobre 2008 at 5:30 pm | | riCercare, vdm
Tag usati:

Nessun commento

Emoticons

Questa domanda serve per prevenire commenti spam da parte di programmi (chiedo scusa per l'imbecillit della cosa).
 

Mantenere le informazioni personali?
Nascondi email
Note: Tutti i tag HTML eccetto <b> e <i> saranno rimossi dal commento. Puoi inserire link semplicemente scrivendo l'url o l'indirizzo di e-mail.