La strage degli imbecilli (C. Aderhold)

Libro estivo dal titolo e quarta di copertina accattivanti, come accattivante è l'idea: La strage degli imbecilli (Carl Aderhold, Fazi 2009) purtroppo non regge sulla distanza delle 300 e passa pagine di cui è composto, necessarie alla descrizione di 140 omicidi di imbecilli e teorie su come riconoscerli e su quanto poco siano recuperabili.

E' comunque una lettura estiva a tratti divertente, che da pagina 200 in poi potrebbe finire in qualsiasi momento senza fastidio per il lettore. La scena forse più esilarante è quando l'intero set di un film porno si trova ad aver letto il Convivio di Platone e a parlare di amore platonico durante le riprese... per il resto, non è giallo, non è splatter nonostante la quantità di morti, non è nemmeno un romanzo filosofico (e figurarsi).

Martedì 04 Agosto 2009 at 10:00 pm | | letture
Tag usati: , ,

Un commento

Atos

Non è nulla, infatti è un libro loffio e inutile.

Atos, - 30-08-’09 22:32
Emoticons

Questa domanda serve per prevenire commenti spam da parte di programmi (chiedo scusa per l'imbecillit della cosa).
 

Mantenere le informazioni personali?
Nascondi email
Note: Tutti i tag HTML eccetto <b> e <i> saranno rimossi dal commento. Puoi inserire link semplicemente scrivendo l'url o l'indirizzo di e-mail.