Serpenti nel paradiso (A. Gimenez-Bartlett)

Terzo della Bartlett per me, tutti quest'estate (Serpenti nel paradiso, Sellerio 2003): il leggero ogni tanto serve, ed in questo ho ritrovato l'anticlericalismo franco che permea anche Nel silenzio dei chiostri, il primo che ho letto. Qua la scusa è la visita del Papa a Barcellona, per la quale la polizia deve organizzare un servizio d'ordine della Madonna. E non si tratta del mistero principale del giallo: c'è un quartiere bene, tre coppie di amici, en passant anche una faida tra gitani.

Non riesco a leggere questi gialli come se fossero gialli: non mi interessa chi è il colpevole, mi godo solo i personaggi appena tagliati con l'accetta, gli scambi divertenti tra la Delicado e Garzòn, insomma, il contorno della trama.

Martedì 08 Settembre 2009 at 10:10 am | | letture
Tag usati: , ,

Nessun commento

Emoticons

Questa domanda serve per prevenire commenti spam da parte di programmi (chiedo scusa per l'imbecillit della cosa).
 

Mantenere le informazioni personali?
Nascondi email
Note: Tutti i tag HTML eccetto <b> e <i> saranno rimossi dal commento. Puoi inserire link semplicemente scrivendo l'url o l'indirizzo di e-mail.