Il corso di Tecnologie Web Avanzate

Sta per iniziare il corso di Tecnologie Web Avanzate, che parte per la prima volta quest'anno. Lo tengo io, con l'aiuto di qualche seminario esterno. Si tratta del primo anno, e nella transizione tra due ordinamenti diversi: ci sarà qualche tema in comune col corso che una volta si chiamava LATLS/TW2, e che ora è stato anch'esso aggiornato. Ecco qualche notizia sul corso:

Finalità

Il corso si propone di introdurre gli studenti alle Tecnologie Web destinate all'interoperabilità, alla condivisione di risorse ed alla cooperazione, sia dal punto di vista concettuale che pratico tramite esercitazioni e casi di studio. Il corso consente allo studente di completare la formazione in tema di tecnologie web già iniziata con i corsi di Tecnologie Web e Complementi di Tecnologie Web. Le lezioni frontali teoriche sono complementate da seminari su argomenti specifici, che possono includere anche attività pratiche in laboratorio.

Programma

  1. Service Oriented Architecture
  2. Web Services (Base, Tecniche avanzate: coreografia ed orchestrazione )
  3. (Grid- e ) Cloud Computing (Basi, Cenni su reti peer-to-peer, Esempi di piattaforme per il Cloud Computing e casi di studio)
  4. Tecnologie Web per la cooperazione e condivisione di risorse (MVC, Piattaforme sociali, Casi di studio)

Bibliografia

M.P. Papazoglou. Web Services: Principles and Technology, Pearson Education, 2008.

T.Erl. Service-Oriented Architecture: Concepts, Technology, and Design, Prentice Hall, 2005.

J.Barr. Cloud computing. Apogeo 2010.

A lezione verrà anche segnalato o fornito altro materiale

Modalità d'esame

Orale obbligatorio + seminario + progetto, a seconda dell'ordinamento (6 o 9 crediti) e delle aspettative di voto.

Lunedì 20 Febbraio 2012 at 1:50 pm | | riCercare, vdm | Nessun commento
Tag usati:

I blog di Poecast che si sono trasferiti da Splinder: dove siete?

Buongiorno a tutti,

sto rimettendo mano alla lista dei blog aggregati da Poecast. Numerosi erano ospitati da Splinder; alcuni mi hanno detto dove sono approdati e li ho aggiornati. Pian pianino conterei di farlo per tutti quelli che sopravvivono al passaggio. Ditemi dove siete così vi aggiorno. E se nel mentre avete suggerimenti su chi aggiungere, vi ricordo che la politica di Poecast è che chi è già dentro può proporre nuovi blog.

Domenica 05 Febbraio 2012 at 10:50 am | | doubleVie | Tre commenti
Tag usati: , ,

Wislawa Szymborska (1923-2012)

Sulla morte senza esagerare

Non si intende di scherzi,
stelle, ponti,
tessitura, miniere, lavoro dei campi,
costruzione di navi e cottura di dolci.
 
Quando conversiamo del domani
intromette la sua ultima parola
a sproposito. Non sa fare neppure ciò
che attiene al suo mestiere:
né scavare una fossa,
né mettere insieme una bara
né rassettare il disordine che lascia.
 
Occupata a uccidere,
lo fa in modo maldestro,
senza metodo né abilità.
Come se con ognuno di noi stesse imparando.
 
Vada per i trionfi,
ma quante disfatte,
colpi a vuoto
e tentativi ripetuti da capo!
 
A volte le manca la forza
di far cadere una mosca in volo.
Più d’un brucola batte in velocità.
Tutti quei bulbi, baccelli,
antenne, pinne, trachee,
piumaggi nuziali e pelame invernale
testimoniano i ritardi
nel suo gravoso lavoro.
 
La cattiva volontà non basta
e anche il nostro aiuto con guerre e rivoluzioni
è, almeno finora, insufficiente.

I cuori battono nelle uova.
Crescono gli scheletri dei neonati.
Dai semi spuntano le prime due foglioline,
e spesso anche grandi alberi all’orizzonte.

Chi ne afferma l’onnipotenza,
egli stesso è la prova vivente
che essa onnipotente non è.

Non c’è vita
che almeno per un attimo
non sia stata immortale.

La morte
è sempre in ritardo di quell’attimo.
Invano scuote la maniglia
d’una porta invisibile.
A nessuno può sottrarre
il tempo raggiunto.

Mercoledì 01 Febbraio 2012 at 10:36 pm | | doubleVie, succede | Nessun commento
Tag usati: ,