Uno strumento per calcolare i propri parametri ANVUR per l'abilitazione scientifica nazionale

Questa mattina era fredda e ventosa, e ne ho approfittato per mettere in piedi uno strumentino Web per calcolare automaticamente i tre parametri ANVUR per i settori bibliometrici, a partire da un file che contenga anno di pubblicazione, numero di citazioni della propria produzione scientifica, e tipo pubblicazione.

Il programma è qua: ABILITANVUR.

UPDATE 25/10/2012: c'è un post nuovo relativo alla nuova versione.

UPDATE 13/9/2012: ho allargato il filtro nell'interpretazione del tipo pubblicazione di Scopus, ed aggiunto un post di spiegazioni.

UPDATE 6/9/2012: grazie a S.Mizzaro, U. di Udine, ho corretto un bug sul verde relativo al numero di pubblicazioni: consideravo tutte e non solo quelle su rivista. Grazie a Salvatore invece ho cambiato arrotondamento, che sottostimava l'H index contemporaneo.

UPDATE 4/9/2012: può esserci qualche problema con ISI. Alcuni si risolvono salvando in UTF-8 (è tra le opzioni possibili, Win o Mac non fa differenza). Per gli altri ci sto pensando.

UPDATE v0.4: le due modifiche principali sono la possibilità di usare i file esportati da ISI, e il fatto che utilizzo il tipo pubblicazione per determinare gli articoli su rivista (primo parametro ANVUR).

UPDATE v0.2: grazie a Rino Galizia, U.Napoli, ho corretto alcuni erroretti nel calcolo dell'età accademica, del numero di pubblicazioni, del contemporary H index. Al momento però il primo parametro necessita ancora di aggiustamento: nel numero di pubblicazioni degli ultimi 10 anni considero tutte le pubblicazioni del file dal 2002, mentre bisognerebbe selezionare solo quelle su rivista (in certi settori i due numeri possono differire non di poco). Aggiungerò una terza colonna per indicare il tipo, nel frattempo è anche il parametro più facile da calcolare a mano...

 I tre parametri considerati dall'ANVUR come soglia per l'abilitazione scientifica nazionale sono: numero di pubblicazioni indicizzate nei database negli ultimi dieci anni (eventualmente normalizzate per età accademiche <10 anni), numero di citazioni totali normalizzate per età accademica, Contemporary H-index. Niente di difficilissimo da calcolare avendo a disposizione ISI o Scopus, ma almeno l'ultimo parametro comporta qualche conto. In particolare, chi passa di qua cercando come calcolare l'H-index, sappia che l'ANVUR non ha scelto l'H-index "liscio", ma il Contemporary H-index, che normalizza i valori in base all'età degli articoli.

Questo programma fa i conti necessari (inclusa l'età accademica) e confronta il risultato con le mediane aggiornate pubblicate dall'ANVUR, per il proprio gruppo disciplinare e per entrambi i concorsi: segnale verde o segnale rosso per chi ha o meno i requisiti.

L'input è costituito da un file che descrive le proprie pubblicazioni. Può essere di tre tipi:

  • il file ".CSV" prodotto con la funzione di export di Scopus (comma-separated values, citations only);
  • il file prodotto con l'esportazione di ISI: "more options" -> Records dal primo all'ultimo, togliere la spunta a Plus Abstracts, "Save to other Reference Software"->"Save to TAB-delimited UTF-8";
  • oppure un file ".CSV" contenente almeno 3 colonne: la prima con l'anno di pubblicazione, la seconda col numero di citazioni (con riga di intestazione), la terza con un'indicazione del fatto che la pubblicazione è su rivista. Basta un J, o altro: non conto le righe su cui non c'è niente, ma non uso il contenuto in altri modi (per il momento) (quindi: qualcosa per gli articoli su rivista, niente per il resto). Non c'è controllo degli errori: se un file è mal composto, l'esito non è affidabile.
  • Per facilitare la vita a chi ha provato finora, è anche possibile usare un file CSV con 2 colonne, senza il tipo pubblicazione; vengono semplicemente usate tutte (ma in questo modo si sovrastima il primo parametro).

Poichè l'ANVUR considera il massimo tra i dati presenti su ISI e su Scopus, probabilmente la soluzione ideale è costruirsi a mano il file CSV partendo da entrambe le banche dati (tutte le pubblicazioni possibili, e per ognuna il numero massimo di citazioni tra le due versioni). Ricordo che, perché vengano poi considerate per l'abilitazione, le stesse pubblicazioni devono essere presenti sul sito CINECA.

NB: registro i risultati dei calcoli e quando ce ne saranno abbastanza, pubblicherò qualche statistica. Non saranno di gran valore perchè chiunque può provare più e più volte con i file che preferisce.

NB2: ho fatto il possibile per implementare correttamente l'algoritmo, ma ovviamente non garantisco niente. Qui il post sul mio blog, dove lasciare commenti.

L'input è costituito dal file ".CSV" prodotto con la funzione di export di Scopus (comma-separated values, citations only), e contenente la lista delle proprie pubblicazioni, oppure un file ".CSV" contenente almeno due colonne: la prima con l'anno di pubblicazione, la seconda col numero di citazioni (con riga di intestazione). Non c'è controllo degli errori: se un file è mal composto, l'esito non è affidabile. È responsabilità di chi prepara il file assicurarsi che contenga solo le pubblicazioni su rivista: il programma non fa alcuna selezione. Per come trovare i dati, rimando al post che avevo fatto a suo tempo (e precedenti). Posso aggiungere che se da Scopus basta esportare, non ho ancora avuto tempo di capire come fare da ISI, per cui per test io mi sono semplicemente copiato a mano anno e numero citazioni dall'elenco che avevo già predisposto in ResearcherID - pochissimi minuti.

Sabato 01 Settembre 2012 at 4:39 pm | | riCercare, vdm

92 commenti

Antonio Mutti

Con Scopus funziona, mentre ho problemi con ISI (probabilmente legati all’esportazione, perché ottengo 0 per tutti i parametri): sono il solo o è capitato anche ad altri?

Antonio Mutti, - 04-09-’12 12:07
Vincenzo

Grazie dell’informazione, alcuni problemi di ISI si risolvono esportando in UTF-8. Se non basta, spediscimi le prime due/tre righe del file così esamino l’ordine dei campi.

Vincenzo, - 04-09-’12 15:57
Antonio Mutti

Così funziona, grazie. Ho anche notato che salvavo cliccando su “save” nella maschera isi, anziché sul mio browser.

AM

Antonio Mutti, - 05-09-’12 09:59
Salvatore

Complimenti per il software. Dopo aver fatto i calcoli manualmente, ho preparato un file csv per ciascun articolo anche a 0 citazioni e ho potuto notare che, per i primi due parametri, il software restituisce una risposta corretta.
Per quanto riguarda l’indice h contemporaneo ho notato un bag. Infatti, sul sito dell’anvur è presente un documento, il quale alla fine recita testualmente “ un ricercatore ha un indice h contemporaneo pari a hc se hc delle sue pubblicazioni hanno un indicatore citazionale S(i,t) il cui *intero superiore *—è >=hc”; purtroppo ho visto che il software considera invece l’intero inferiore, abbassando l’hc. Inoltre ho potuto notare che se l’hc è uguale alla mediana il software lo considera negativo ai fini della valutazione.
Sono corrette queste mie osservazioni?
Grazie di tutto.

Salvatore, - 06-09-’12 13:00
Vincenzo

Salvatore: grazie, in effetti non arrotondavo al superiore (ora ho sistemato). Esaminando la stessa FAQ, ho scoperto che devo porre una simile attenzione anche nei confronti dell’arrotondamento alla seconda cifra delle citazioni normalizzate.

Riguardo il confronto, le FAQ dicono: “Il DM 67 specifica che ogni indicatore si intende superato se il soggetto presenta un valore maggiore della rispettiva mediana. Il dettato della norma va inteso nel senso di strettamente maggiore. “.

Vincenzo, - 06-09-’12 13:30
Salvatore

Grazie Vincenzo,
ora è tutto perfetto. Lo strettamente maggiore, da Te indicato nella risposta, è in linea con il DM, ma non con la FAQ dell’ANVUR. Con tutti i pasticci che hanno combinato mi chiedo: è corretto che i parametri posseduti debbano essere superiori alle mediane, visto il calcolo che ha portato al loro parto?
Se molti colleghi ricorreranno ai tribunali, andrà mai in porto questa abilitazione?
Chissà se le Commissioni porteranno delle modifiche motivate?
Ho il timore che si continuerà a fare peggio di prima.
Grazie ancora per aver creato questo bellisimo software.
Salvatore

Salvatore, - 06-09-’12 14:01
Alessandro

Caro Vincenzo,
ho problemi con la lettura del file esportato da ISI. Posso mandarti le prime righe per controllare?

Grazie dell’utile lavoro,

Alessandro

Alessandro, () - 06-09-’12 14:42
Vincenzo

Salvatore: io ho preso quella frase proprio dalla FAQ.

Vincenzo, - 06-09-’12 14:43
Salvatore

Sono perfettamente d’accordo; la mia osservazione, che poi è anche il convincimento di moltissimi colleghi consultati è quel S(i,t)>=hc. Infatti, la maggior parte dei colleghi consultati, a dispetto di quanto chiaramente scritto nel DM, è convinta che che hc debba essere uguale o superiore alla mediana.
Forse sarà meglio pubblicizzare con maggiore attenzione questo aspetto, il quale, se male interpretato, potrebbe causare nocumento a molti aspiranti abilitandi.
Grazie anche della possibilità di poterci esprimere e confrontare tra di Noi.
Salvatore

Salvatore, - 07-09-’12 00:47
Marco

Ho notato che l’eta’ accademica e’ calcolata come 2012-y1+1, dove y1 è l’anno della prima pubblicazione. E’ questa l’interpretazione ufficiale del Ministero?
Ad es., nel mio caso, avendo una prima pubblicazione nel 1999, risulta un’eta’ accademica di 14 anni, mentre io pensavo che fosse di 13 anni.

Marco, - 07-09-’12 15:00
Vincenzo

Marco: dalle FAQ, “Come da delibera 50, è stato considerato l’anno nel quale compare la prima pubblicazione su loginmiur. Sia esso l’anno T. L’ età accademica (EA) è pari a ((2012 – T) +1).”

Vincenzo, - 07-09-’12 15:34
Marco

Grazie per la risposta sulla definizione di eta’ accademica. Le FAQ sono effettivamente chiare su questo aspetto. La mia confusione derivava dal fatto che l’ANVUR considera come “ultimo decennio” il periodo 2002-2012. Infatti, nella stessa FAQ, si legge anche:
“3. numero di articoli pubblicati nell’ultimo decennio: nel caso di età accademica (EA) inferiore a 10 anni, il numero di articoli va moltiplicato per il fattore (10/EA); se invece T precede l’anno 2002, l’indicatore non viene normalizzato”.
Secondo la definizione di eta’ accademica, si ottiene EA=10 per T=2003 (anno della prima pubblicazione). Invece, dal testo si deduce che la normalizzazione va eseguita anche per T=2002, evidentemente utilizzando EA=11…

Marco, - 09-09-’12 00:38
Vincenzo

La FAQ è effettivamente ambigua ma non ne dedurrei che si normalizza per età accademica = 11. E’ scritta male, ma anche logicamente non lo dice.

Vincenzo, - 09-09-’12 07:07
Antonino

Il sistema è ottimale. C‘è solo un bug a mio parere sul riconoscimento dei lavori su rivista se si tratta di categorie ad esempio “Review” o “Letter”, che dovrebbero risultare impattate e registate correttamente come pubblicazioni effettive. Questo succede caricando in automatico il file esportato da Scoups.
E’ corretta questa osservazione?
Grazie dell’ottimo lavoro.

Antonino, - 11-09-’12 18:12
Vincenzo

In effetti da Scopus faccio una selezione un po’ conservativa, ma ho posto un quesito all’ANVUR relativamente a cosa considerare; non ho mai ricevuto risposta. Se non sbaglio considero le review, ma per esempio che fare per gli atti di convegno usciti su rivista? Il sito Cineca non considera questa possibilità, per cui vanno tra gli articoli, ma Scopus li identifica come Conference Paper…

Vincenzo, - 11-09-’12 22:00
Vincenzo

Antonino: ho appena allargato il filtro che usavo (ma probabilmente è ancora insoddisfacente), come spiegato qui.

Vincenzo, - 13-09-’12 11:40
Patrizia

Io non ho chiara la logica del parametro della normalizzazione. Se vengono considerati solo gli articoli e le citazioni rilevabili dai database SCOPUS e ISI, allora anche l’età accademica va rilevata da tali articoli. Io ho il mio primo articolo nel 2006, si tratta di una rivista italiana non rilevata dai database, mentre il primo lavoro rilevato è del 2009. Quale considero?

Patrizia, () - 14-09-’12 09:04
Maria Messina

Nel mio caso il programma non ha funzionato. Ho seguito le indicazioni per ISI of WEB.
Messina

Maria Messina, () - 14-09-’12 12:07
Vincenzo

Patrizia: se l’articolo italiano non è indicizzato di fatto praticamente non serve a niente. Tanto vale non dichiararlo…
Maria: al limite mandami il file che controllo, ma la cosa più probabile è che tu non abbia salvato in UTF-8.

Vincenzo, - 14-09-’12 16:11
Chiara

Complimenti, il calcolatore funziona benissimo (provato con Scopus, SSD A3/01).
Per il calcolo dell’età accademica, nel caso di prima pubblicazione nel 2003, EA = 10 (come chiarito nelle FAQ), quindi nessuna correzione per il numero di articoli negli ultimi 10 anni…però in questo modo si è penalizzati rispetto a chi ha cominciato a pubblicare nel 2002! :-(

Chiara, () - 15-09-’12 12:41
Chiara

Ehm, scusate, intendevo SSD 03/A1!

Chiara, () - 15-09-’12 12:42
Maurizio

Ho visto che i settori concorsuali sono discretizzati in base a quelli utilizzati per le mediane PA, ma questi non coincidono sempre con quelli presenti nelle mediane PO (ad esempio 01/A1-MAT/04 non è presente nelle mediane PA, ma lo è in quelle PO), mentre nel caso opposto (settore presente nelle mediane PA e non in quelli per PO, ad esempio 02/B2-FIS/02) l’aaplicativo non mostra i parametri di riferimento per i PO.

Se ti serve ho costruito la tabella che è un merge dei vari casi, che utilizziamo per un applicativo analogo…

Maurizio, () - 20-09-’12 09:51
Vincenzofog

Complimenti una cosa semplice, utile e veloce… non è che puoi fare domanda come direttore del Cineca?
:-)

Vincenzofog, () - 21-09-’12 13:15
Andrea De Montis

Ottimo lavoro: ho provato con Scopus csv e funziona!
Una domanda. Io su Scopus avrei un età accademica di 2012-2006=6 anni perché l’articolo più vecchio è del 2006. Ma nel sito Cineca la mia pubblicazione più vecchia (non Scopus evidentemente) è del 1994 … quindi 2012-1994=14 anni. Quale età accademica sarà calcolata dall’Anvur, secondo te?

Grazie mille in anticipo.
Andrea

Andrea De Montis, () - 23-09-’12 20:20
Filippo

ottimo lavoro, facilissimo da usare.
Puoi aggiungere questi commenti alle citazioni ai tuoi lavori per la valutazione ANVUR?

Filippo, - 25-09-’12 17:07
Vincenzo

Filippo: se riesco a far passare questo blog per rivista scientifica in qualche gruppo non bibliometrico, penso di sì :)

Vincenzo, - 26-09-’12 10:54
Alessandra

Caro VIncenzo e altri soci… il documento dell’Anvur di chiarimento (!) delle normalizzazioni recita :” …indicatore citazionale S(i,t) il CUI INTERO SUPERIORE (NB non dice arrotondamento) sia maggiore o uguale ad hc…” Per come è la formula di S(i,t) esso stesso puo’ assumere valori interi (per esempio un articolo con una o due citazione del 2012 assumenrebbe valore di S pari a 4 e 8, rispettivamente), in questo caso L’INTERO SUPERIORE è il valore successivo, 5 e 9 nell’esempio? Mi pare che il tuo SW invece tenga l’intero di S(i,t)… ma 4 non sarà mai l’intero superiore di se stesso…no?! Grazie se mi rispondete!!

Alessandra, - 27-09-’12 23:18
giovanni

Ciao, ho provato con Scopus, esportando in csv e spuntando solo le voci “anno” e “citation count”, ma non funziona. Potrebbe essere la colonna, aggiunta da scopus, con il link al paper. L’ho eliminata con excel, ma non mi funziona lo stesso. Suggerimenti sono bene accetti. Grazie.

giovanni, - 04-10-’12 05:04
ORIANA

Caro Vincenzo,
ho problemi con la lettura del file esportato da ISI. Ho salvato come UTF-8, viene fuori un file di testo che salvato sul desktop e aggiunto al tuo software mi da’ zero su tutto. Ti ringrazio per il tuo lavoro. ORIANA

ORIANA, () - 09-10-’12 18:04
Giovanni

Ciao, le pubblicazione del 2012 non vengono considerate.

Giovanni, - 10-10-’12 12:07
annagb

grazie per questo strumento molto utile.
ho creato un file csv con le pubblicazioni (anno,citazioni,J) e il calcolo dell’età accademica non funziona (mi dà 2013).

annagb, - 10-10-’12 12:45
Carmen

Ciao, grazie dell’utilissimo strumento. Mi chiedevo se c’e modo con il tuo programma di tener conto dei periodi di congedo(es classico: maternita’) che impattano sull’eta’ accademica calcolata e quindi sulla normalizzazione dei parametri..grazie!

Carmen, - 10-10-’12 14:35
carmen

perdonate, una domanda: ma le autocitazioni secondo l’anvur vanno considerate o escluse dai calcoli dei parametri? grazie!

carmen, - 11-10-’12 18:23
valter

ottengo come età accademica 2013.
come mai?

valter, - 13-10-’12 18:58
Katia

Scusate, non riesco a capire un valore e cioè il significato di mediana.
Nel mio settore di interesse (06/D3) se metto il numero massimo di lavori originali indicati in gazzetta a pag. 15 per professore associato (e cioè 30), non raggiungo mai una mediana superiore a 44,5. Devo inserire un numero di pubblicazioni maggiore di 30.
Dove sbaglio?

Grazie Katia

Katia, - 13-10-’12 20:08
Vincenzo

Abbiate pazienza, ma nell’ultima settimana ho avuto molte ore di quell’attività accademica che l’ANVUR/MIUR non considerano per l’abilitazione e che pertanto non vale nemmeno la pena nominare, e non sono riuscito a seguire Abilitanvur. In sintesi e per gli aspetti software: Annagb, Valter: se uno dei due mi manda un file, verifico il problema. Potrebbe essere un bug sugli a-capo. Carmen sul congedo: è una buona idea, potrei mettere un parametro sul form (sulle autocitazioni: non mi pare che verranno scalate). Katia: gli indicatori bibliometrici non vengono calcolati sulle pubblicazioni che presenti ma su tutta la produzione scientifica. Quelle che presenti verranno “guardate” dalla commissione.
Per chi mi ha scritto via mail: cercherò di rispondere.

Vincenzo, - 14-10-’12 07:39
Paola

Ciao a tutti, anche io ho lo stesso problema di Alessandra, cosa vuol dire considerare l’intero superiore nei casi in cui l’indicatore S(i,t) è un numero intero?

Paola, - 19-10-’12 15:26
Gabriella

Anch’io mi unisco al coro per ringraziare dell’utilissimo strumento e degli ulteriori chiarimenti. Espongo il mio dubbio: ai fini della valutazione secondo il decreto n.76 (allegato A, 2.a) possono essere presentati prodotti pubblicati nei 10 anni consecutivi precedenti la pubblicazione del decreto stesso (11 giugno 2012). Nel calcolo delle mediane, invece, è stato considerato tutto l’anno 2002, non solo a partira dall’11 giugno 2002 in poi. Dal momento che possiedo delle pubblicazioni importanti nei primi mesi del 2002 mi chiedo se è corretto presentarle oppure no.

Gabriella, - 01-11-’12 18:01
Vincenzo

Gabriella: più che altro devi. Nel sito docenti devi mettere tutte le tue pubblicazioni; l’unica ragione per non metterle sarebbe abbassare artificialmente l’età accademica, ma due dei tre parametri sono calcolati su tutta la produzione (non solo ultimi 10 anni), per cui non è detto ti convenga.

Vincenzo, - 02-11-’12 08:31
EMILIA

Ho n dubbio atroce, gli articoli “in press” concorrono al superamento della mediana? sono valutabili?

EMILIA, - 05-11-’12 11:52
Donato

Ottimo lavoro. Provato e i risultati corrispondono a quelli ottenuti dai miei calcoli “manuali”. Grazie!

Donato, - 08-11-’12 19:02
Flavio

Grazie per lo splendido lavoro che stai facendo. Avrei due quesiti. Il primo riguarda la tipologia di pubblicazione. Nel mio caso il risultato è 34 (37) e mi viene segnato come rosso (soglia a 36). Cosa fa fede per considerare una pubblicazione come articolo su rivista ? Quello inserito su u-gov o quello che risulta dalle banche dati (Scopus ed ISI) ?. In quest’ultimo caso dove si evince la J che lo classifica come articolo su rivista ? L’altro quesito riguarda H contemporaneo. Nel mio caso è uguale a quello valutato come soglia (8 per il mio settore concorsuale). So che è stato oggetto di discussione. Vi sono novità ?
Grazie ancora

Flavio, - 09-11-’12 04:44
Gerardo

Ho 5 citazioni di articoli pubblicati on line (in press) su riviste impattate alcuni da ben 5 mesi. Mentre gli articoli in press possono essere considerati nel calcolo per il superamento delle mediane le citazioni purtroppo non compaiono su SCOPUS. Ho un’età accademica relativamente bassa 4 anni quindi un elevato numero di articoli normalizzato ma come citazioni e H index non ho semafori verdi per pochissimo..Pensare che se avessi nel carniere queste citazioni avrei tutte e tre i semafori verdi.. In sede concorsuale come verranno valutate le citazioni da articoli in press. Vi ricordo che chi pubblica su riviste esclusivamente on-line non ha tale fardello in quanto non risultano in press, mentre alcune riviste hanno una attesa in press piuttosto breve rispetto ad altre. Quindi il tutto si tradurrebbe in una mera discriminazione tecnica. Cosa posso fare?

Gerardo, () - 10-11-’12 00:51
Gaetano

Mi associo anche io ai complimenti per il programma, confermando la sua correttezza con un confronto con calcoli manuali.
La mia domanda è la seguente: effettuando i calcoli con ISI, supero l’indice hc di un’unità rispetto alla mediana. Ripetendo i calcoli con SCOPUS, arrivo proprio alla mediana e quindi non supero il criterio. Il motivo è che SCOPUS non riporta ERRONEAMENTE una citazione ad un mio lavoro, abbassando l’indice hc di un punto. Come sarà valutata tale situazione dall’ANVUR?

Gaetano, - 10-11-’12 14:47
Gaetano

Mi associo anche io ai complimenti per il programma, confermando la sua correttezza con un confronto con calcoli manuali.
La mia domanda è la seguente: effettuando i calcoli con ISI, supero l’indice hc di un’unità rispetto alla mediana. Ripetendo i calcoli con SCOPUS, arrivo proprio alla mediana e quindi non supero il criterio. Il motivo è che SCOPUS non riporta ERRONEAMENTE una citazione ad un mio lavoro, abbassando l’indice hc di un punto. Come sarà valutata tale situazione dall’ANVUR?

Gaetano, - 10-11-’12 16:58
Mauro

grazie dello strumento automatico. Di grande aiuto.

Mauro, () - 11-11-’12 04:22
Vincenzo

Gaetano: da quel che ho capito, l’ANVUR dovrebbe prendere il massimo tra Scopus e ISI, ma non ho capito se articolo per articolo o globalmente. Penso la prima, visto che sul sito dobbiamo inserire gli ID degli articoli…
Per questa ragione non è detto che l’output di ABILITANVUR sia ottimale: nei casi in cui ISI e Scopus non concordano, il mio conteggio può sottostimare gli indicatori.

Vincenzo, - 12-11-’12 12:52
Domenica

Buon giorno, scrivo perchè non mi è chiara la logica del parametro della normalizzazione. Se vengono considerati solo gli articoli e le citazioni rilevabili dai database SCOPUS e ISI, allora anche l’età accademica va rilevata da tali articoli. Io ho il mio primo articolo nel 2002, si tratta di Proceedings a convegno nazionale non rilevata dai database, mentre il primo lavoro indicizzato (pertanto rilevato in Scopus) è del 2010. Quale considero nel calcolo dell’età accademica?
Inoltre, avendo usuffruito dal 2002 ad oggi di congedi, come li considero come mesi da sottrarre?

Domenica, - 13-11-’12 11:52
Francesco

Buongiorno, il programmino è molto ben fatto, ma non mi è chiara una cosa: su ISI o SCOPUS mi risultano ben 38 articoli, mentre il programma considera per il calcolo solamente 22 “su rivista”, penalizzando drasticamente il mio esito del superamento dei parametri.
Come mai vengolo calcolate solo quelle 22 “su rivista”? In ogni caso nel mio profilo Cineca vengono tutte accettate come articoli su rivista….(tranne un paio che sono su proceedings non referati). Quante ne devo considerare davvero valide?
Grazie per la risposta,
Francesco

Francesco, - 13-11-’12 23:37
Vincenzo

Domenica: non so, sono domande da ANVUR… io toglierei quei proceedings dal sito.
Francesco: ultimi 10 anni.

Vincenzo, - 14-11-’12 05:38
Donatella

Il progamma e’ veramente utile, ma con il file da me generato in text edit non dà i risultati attesi.

anno, citazioni,tipo
2011,1,J
2010,4,J
etc etc

nemtre il numero pubb ultimi 10 anni e’ giusto, il calcolo età accademica è errato,le citaz normalizzate a 0.2.

in cosa sbaglio?
grazie

Donatella, - 14-11-’12 07:39
Vincenzo

Donatella: ho bisogno del file per capire, perché in teoria non ci sono problemi.

Vincenzo, - 14-11-’12 09:37
donatella

Grazie VIncenzo, ma ho collegato i neuroni e ho risolto….

Una domanda, perche’ per il calcolo c-H index usa solo alcuni articoli e non tutti?
Inoltre uno nella lista dei paper scelti per il calcolo dell’ultimo parametro e’ cancellato.
Perche’?

Grazie ancora.

donatella, - 14-11-’12 10:09
Vincenzo

Donatella: l’h index è fatto così. Il cancellato è il primo escluso; visto che Anvur userà il massimo tra usi e Scopus, quello potrebbe essere il candidato più probabile da verificare nell’altra base bibliografica, anche se in realtà non è così semplice perché magari anche gli altri articoli cambiano di posizione.

Vincenzo, - 14-11-’12 10:16
Vincenzo

Francesco, rileggendoti: al di là della questione 10 anni, il fatto che proceedings usciti su rivista siano tecnicamente inseribili come articoli non assicura che, ad una revisione, non ti vengano riconsiderati per quello che sono. Da un po’ di tempo infatti, diversamente che all’epoca del vqr, tra gli atti si possono inserire anche quelli su rivista. Ne avevo anch’io tra le riviste, e li ho spostati tra gli atti.

Vincenzo, - 14-11-’12 10:25
Domenico

In merito al parametro 1, non ho ben chiaro come, del resto nel parametro 3, come si comporterà la commissione se alcune riviste indicizzate già pubblicate non compaiono ad oggi su ISI o SCOPUS.

In merito al parametro 2, non ho ben chiaro il calcolo del numero di citazioni normalizzate sull’età accademica, (il decreto dice citazioni globali senza far riferimento a indicizzazioni ISI o Scopus come nei parametri 1 e 3.

In merito al parametro 3, se le citazioni non sono contemplate in SCOPUS o ISi, perché non sono state caricati gli atti di alcuni convegni del 2012 come si comporterà la commissione?
Aspetto i Vostri commenti.

Domenico, - 16-11-’12 12:43
Salvatorte

Ciao Vincenzo.
Puoi dare un’occhiata a questo link (se non l’hai già fatto) e dirmi cosa ne pensi?
http://via-academy.org/online_scopus_isi..=

Ho provato, ma restituisce Hc incorretto (calcolato a mano, corrisponde a quello del tuo tool.
Grazie
Salvatore

Salvatorte, () - 15-01-’13 19:17
clara

Perchè e cosa vuol dire la seguente scritta che mi compare sull’output:
Warning: Division by zero in /home/mitel/www/html/varia/abilitanvur/index.php on line 234 Warning: Division by zero in /home/mitel/www/html/varia/abilitanvur/index.php on line 234?
Perchè non usa tutte le citazioni per calcolare il Contemporary H-index?
Vi ringrazio per ogni barlume di luce possiate aprire.
Clara

clara, () - 15-02-’13 17:32
Vincenzo

Il primo è un errore causato dal fatto che il tutto era stato fatto velocemente per funzionare nel 2012, come data limite (chi avrebbe mai pensato che partisse veramente una seconda tornata?). Ora non dovrebbe più comparire, ed i calcoli di normalizzazione si basano sul 2013.
Per il secondo quesito, non l’ho capito, o meglio, nessuna variante di H index usa tutte le citazioni.

Vincenzo, - 16-02-’13 15:42
max

salve,
vorrei sapere se ora che siamo nel 2013 la finestra temporale dei 10 anni si sposta al 2003-2013 o rimane fissa al 2002-2012.
Il mio problema e’ che facendo i calcoli dell’h index normalizzato nel 2012 arrivavo alla soglia con l’=, mentre ora sono sotto….:( grazie

max, - 21-02-’13 11:49
Vincenzo

Max: se non ho fatto errori ovviamente la finestra si sposta, altrimenti devo modificare.

Vincenzo, - 21-02-’13 18:09
Vincenzo

La versione 2012 è ancora online qua: http://mitel.dimi.uniud.it/varia/abilita..

Vincenzo, - 21-02-’13 18:15
max

Grazie Vincenzo, sei prezioso!
Ora, al di la’ di come tu possa averlo implementato, mi interesserebbe avere parere su come verra’ effettivamente calcolato dalle commissioni giudicatrici. Tu, o qualcuno di voi ha qualche idea in merito?

Grazie

max, - 21-02-’13 18:35
david

una domanda semplice:
se ho 20 lavori con Hc=17 e la mediana del mio settore è 17, posso considerare di avere più di 17 o ci vuole 18 per il criterio 3?
Grazie
David

david, () - 22-02-’13 12:34
Elena

Salve

credo che nel calcolo del primo indicatore occorra tenere conto dei periodi di congedo negli ultimi 10 anni. Per esempio, 12 lavori vanno moltiplicati per 120/155 con 5 mesi di congedo.
Si vedano le FAQs dell’Anvur.

Grazie,

Elena, - 28-02-’13 11:02
Elena

scusate, da commento precedente, correggo.

intendevo dire per il primo indicatore bisogna moltiplicare il nr lavori per alfa=120/(12*10-x) con x mesi di congedo.
es. x=5 —> alfa=120/115

Grazie

Elena, - 28-02-’13 11:09
Vincenzo

Elena: se l’età accademica è

Vincenzo, - 28-02-’13 14:09
valentina

salve, devo utilizzare questo programma, e non so cosa significa aggiustamento dell’età accademica-mesi da sottrarre. potete spiegarmelo? grazie

valentina, - 27-06-’13 10:49
Luciano Quaranta

Salve,prima di tutto complimenti per il sistema di calcolo. Una domanda: che cosa è il numero tra parentesi affianco al numero delle pubblicazioni?
Grazie
Luciano

Luciano Quaranta, - 05-09-’13 10:47
Vincenzo

Luciano: il numero totale a prescindere dal tipo (perché si parla di articoli su rivista: ci sono anche altri tipi indicizzati, come atti di convegno, ecc, ma poiché quando gli atti di convegno escono su rivista, è arbitrario decidere se si tratta di atti o di articoli, lascio anche il secondo valore).
Valentina: è tutto descritto nelle istruzioni dell’ANVUR.

Vincenzo, - 05-09-’13 11:27
Marco

Salve,

nel tool sta scritto: “Aggiustamento età accademica: mesi da sottrarre”.
Non mi ‘ molto chiaro quale valora si debba esattamente inserire, per calcolare i propri valori relativi alla tornata 2013.Sarebbe molto utile inserire un esempio.
Ad esempio, se il mio primo articolo e’ del 2008, immagino di dover considerare un’eta’ accademica di 6 anni. Ci sarebbero quindi 4 anni da sottrarre, ovvero 48 mesi? Se scrivo 48 nello spazio relativo, la pagina successiva mi dice “Età accademica: 2”. Ha senso?

Grazie

Marco, - 06-10-’13 21:39
Vincenzo

L’età accademica viene già calcolata automaticamente. L’aggiustamento riguarda i mesi da sottrarre per congedi, maternità, ecc, secondo quanto stabilito dall’ANVUR.

Vincenzo, - 06-10-’13 21:57
Vale

Caro Vincenzo prima di tutto per uno strumento veramente utile e quindi per aver creato un utile punto di scambio fra i sempre più “spaesati” candidati. Ti pongo due quesiti:
1) il “bug” sull’età accademica che hai corretto è stato corretto anche sulla versione 2012 o solo sulla 2013? Perchè confrontando coi miei conti fatti a mano i risultati della tua pagina mi vengono delle cose leggermente diverse: mi chiederai e a che serve andare a “riscavare” il 2012? Per i ricorsi che in molti settori fioccheranno come la neve a Natale! ;-)
2) c‘è modo di fargli stimare un età accademica più lunga? Tu hai correttamente implementato quello che diceva l’anvur fino a qualche mese fa ovvero che l’età accademica si calcola dal primo articolo presente su cineca e isi o scopus. In realtà adesso se lo sono “rimangiato” e dicono che comunque è dal primo articolo cineca: nel mio settore, che da poco è bibliometrico, questo crea delle differenze anche notevoli sull’età accademica. Se la casellina dell’età accademica fosse “proposta” ma si potesse modificare sarebbe perfetto. Credo si possa sempre ovviare inserendo un articolo “fantasma” senza citazioni nell’anno del primo articolo cineca se non è ne isi ne scopus. Poi però bisogna ricordarsi a togliere uno dal numero di pubblicazioni totali.
Grazie comunque ci hai veramente aiutato tantissimo! Se passi dalle mie parti minimo un caffè!;)

Vale, - 16-10-’13 16:19
Vincenzo

Vale: 1) quale bug esattamente?
2) basta indicare un numero negativo di mesi… non era una funzione prevista perché al limite si cerca di sembrare accademicamente più giovani (e usare il primo su Cineca apre alla possibilità di toglierlo per avere un’età accademica più giovanile), ma dovrebbe funzionare, non ho messo controlli.

Elena: ho capito solo ora il commento, se mi dai il link alla FAQ specifica in caso cerco di provvedere. In realtà il primo parametro è in assoluto il meno affidabile, perlomeno per i settori in cui non si pubblica solo su rivista oppure in cui su rivista finiscono anche gli abstract, per cui non è detto che la commissione consideri paper ciò che viene restituito da ISI e Scopus. Quindi i conti sul primo io li verificherei in ogni caso a mano.

Vincenzo, - 18-10-’13 03:59
Vale

Scusa intendevo il bug a cui fai riferimento nell’“Update 6” quello relativo all’anno in più nell’età accademica. Grazie millissime! ciao :)

Vale, - 25-10-’13 16:09
Liviana

A me con la funzione esporta di Scopus mi crea un file Excel con i campi:
Authors,Title,Year,Source title,Volume,Issue,Art. No.,Page start,Page end,Page count,Cited by,Link,Document Type,Source

ma poi ABILITANVUR mi segna tutto O

Liviana, () - 29-10-’13 11:23
luciano

Come devo inserire in U-GOV le pubblicazioni E-PUB: in corso di stampa (e quindi non compaiono nel nell’elenco utile per il calcolo degli indicatori) o stampate in forma elettronica (compaiono nell’elenco per il calcolo indicatori ANVUR per l’abilitazione)?
Grazie

luciano, - 30-10-’13 11:58
luciano

le sigle S= xx e C=xx cosa voglione dire e perchè l’ultima pubblicazione e barrata
Grazie

luciano, - 07-11-’13 12:35
edoardo fiorucci

Salve.
Ho una domanda: i periodi di congedo non dovrebbero avere effetto anche sul numero delle pubblicazioni su rivista?
Nel senso che se ho 2 anni di congedo, il mio numero di pubblicazioni non dovrebbe essere diviso per (10-2) e poi moltiplicato per 10?
Grazie, Edoardo

edoardo fiorucci, - 21-02-’14 10:52
Carlo

Complimenti per il programma ABILITANVUR.
E’ previso un aggiornamento per il 2014?
Grazie

Carlo, - 03-03-’14 12:48
luciano

E’ previso un aggiornamento per il 2014?

luciano, - 13-03-’14 16:37
paola

salve da qualche giorno quando carico i file mi compare questo messaggio (uguale per tutti i files salvati da ISI):Warning: Division by zero in /home/mitel/www/html/varia/abilitanvur/index.php on line 198 Warning: Division by zero in /home/mitel/www/html/varia/abilitanvur/index.php on line 198

e questo per tutti i file salvati da SCOPUS:Warning: Division by zero in /home/mitel/www/html/varia/abilitanvur/index.php on line 234 Warning: Division by zero in /home/mitel/www/html/varia/abilitanvur/index.php on line 234

le pubblicazioni sono comunque tutte caricate correttamente
Cosa indica questo messaggio?
I parametri sono comunque attendibili?

paola, - 21-03-’14 09:25
Vincenzo

Mi ero perso un po’ di commenti.
Liviana: infatti il programma accetta file CSV, non file Excel.
Luciano: non sono io che devo rispondere su U-gov; S e C sono le S e C presenti nell’algoritmo descritto nella documentazione ANVUR.
Edoardo: infatti dovrebbe essere così.
Carlo, Luciano: non ci avevo pensato perché non si sa ancora se partirà il nuovo giro, ma sto poco a farlo (a meno che non cambi qualche regola).
Paola: a occhio, può essere che ci sia nella lista qualche pubblicazione del 2014. Così com‘è il sistema gestisce fino al 2013. Verifica per favore, e se non ce ne sono magari mandami i file che controllo.

Vincenzo, - 21-03-’14 09:46
Lucio Demeio

Perche’ nel numero di pubblicazioni ci sono due dati, il secondo fra parentesi? In cosa differiscono e quale e’ da considerare?
Grazie, Lucio Demeio.

Lucio Demeio, () - 02-04-’14 09:28
Luca

Innanzitutto grazie per il tuo programma!
Mi permetto di copiare l’output che ottengo per l’h-index al fine di chiedere un chiarimento:
1) 2004: S=60.4, C=151
2) 2009: S=39.2, C=49
3) 2008: S=26.67, C=40
4) 2003: S=21.82, C=60
5) 2004: S=21.2, C=53
6) 2012: S=16, C=8
7) 2009: S=11.2, C=14
8) 2002: S=10.67, C=32
9) 2010: S=10, C=10
10) 2008: S=9.33, C=14
11) 2009: S=8, C=10

In base a questi dati io valuto l’h-index come 9, ma il programma mi dice 10… Cosa non ho capito?

Luca, () - 08-04-’14 12:22
Vincenzo

Luca: poiché l’ANVUR per ragioni incomprensibili disabilita la copia dai suoi PDF, la definizione di Contemporary H index è qui: http://www.anvur.org/attachments/article..
(in sintesi: intero superiore di S, maggiore o uguale alla posizione)

Vincenzo, - 08-04-’14 12:30
Luca

Ecco, mi ero perso l’arrotondamento che porta a 10 il valore S = 9.33 nella posizione 10 e che quindi porta pure a 10 il valore dell’h-index contemporaneo… sperando di averla capita giusta questa volta!
Di nuovo grazie mille per il lavoro svolto e la disponibilità.

Luca, () - 08-04-’14 12:46
Maria Teresa Vietri

Caro Enzo,
è possibile calcolare oggi i propri parametri alla data ottobre 2013, escludendo le citazioni del 2014 e calcolando il numero delle citazioni normalizzate con l’età accademica del 2013?

Non sono riuscito a farlo

Grazie

MT

Maria Teresa Vietri, () - 17-06-’14 14:27
roberta lanzillo

Salve e complimenti per il programma. Non mi è chiaro come si fa però il calcolo delle pubblicazioni, che si intende per età accademica? Nel caso in cui la prima pubblicazione risalga al 1996 ma poi tra il 2005 e il 2011 non si siano avuti rapporti “istituzionali”, l’ultimo decennio ne tiente conto, o no? Spero di essere stata comprensibile e che la domanda non sia troppo scontata!

roberta lanzillo, () - 26-11-’15 14:17
valeria

Salve e complimenti per il sito. volevo avere una delucidazione. Non mi è chiara la normalizzazione sul numero delle citazioni complessive. Perchè per quelle non si fa “*EA/10” come per il numero di pubblicazioni, ma semplicemente “/EA”? e questa regola vale per tutti? o solo per chi ha meno di 10 anni di EA?
Grazie mille

valeria, - 15-02-’16 17:11
serena

ho esportato il csv da scopus (3 colonne: anno, cit e simbolo che indichi rivista) ma non mi calcola i parametri!! puoi aiutarmi a capire cosa ho sbagliato?
ciao

serena, - 08-07-’16 12:13
Domenica

Salve e complimenti per il sito.

Io ho problemi a capire come calcolare l’Hindex contemporaneo (formula) e anche quello normale, anche perchè per quest’ultimo Scopus o simili lo danno in automatico.

Mi potete aiutare?
Grazie

Domenica, - 13-10-’16 10:59
Emoticons

Questa domanda serve per prevenire commenti spam da parte di programmi (chiedo scusa per l'imbecillit della cosa).
 

Mantenere le informazioni personali?
Nascondi email
Note: Tutti i tag HTML eccetto <b> e <i> saranno rimossi dal commento. Puoi inserire link semplicemente scrivendo l'url o l'indirizzo di e-mail.